Per offrirti il miglior servizio possibile Energia Digitale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui.

Salta al contenuto

Big Data Analytics: cresce il mercato dell'analitica

Pubblicato il: 27/11/2018

Energia Digitale: Big DataContinua a crescere il mercato della Big Data Analytics e raggiunge valore complessivo di 1.393 miliardi di euro rispetto all'anno precedente. Sono i dati dell'Osservatorio del Politecnico di Milano per il settore Big Data Analytics & Business Intelligence, che rilevano un trend sempre più positivo per il settore. 

Negli ultimi 3 anni, infatti, il mercato della Big Data Analytics è cresciuto in media del 21% ogni dodici mesi, anche se non in maniera omogenea tra le diverse dimensioni aziendali. 

LA SPESA IN STRUMENTI, MA MANCANO LE COMPETENZE

Il 45% della spesa in Anaytics è dedicata ai software, quindi a quegli strumenti per acquisire, archiviare, elaborare e analizzare i dati. Segue poi il 34% in servizi aggiuntivi, tra cui la consulenza, il 21% in risorse infrastrutturali. Tra i comparti merceologici, invece, i primi per quota di mercato sono le banche (28% della spesa), manifatturiero (25%) e telco – media (14%), seguiti da servizi (8%), GDO/Retail (7%), assicurazioni (6%), utility (6%) e PA e sanità (6%).

Cambiano quindi le metodologie di analisi, con l’avvento dirompente di tecniche di Machine Learning e Deep Learning, per le quali circa un terzo delle grandi imprese ha già acquisito le competenze necessarie, e dell’analisi di dati in tempo reale, già sfruttata dall’11%. Cresce dunque anche la richiesta di competenze specialistiche in data science, che ad oggi solo poche risorse e professionisti detengono. 

DATA ANALYSIS PER LE GRANDI AZIENDE, LE PMI RIMANGONO INDIETRO

L'esigenza di sviluppare l'analitica dei dati e quindi leggere le informazioni digitali in maniera efficace per il business è una necessità sempre più sentita dalle grandi aziende, già forti nel percorso di trasformazione digitale. La totalità delle grandi organizzazioni adotta Analytics di tipo descrittivo, ma molte stanno sperimentando un’evoluzione verso logiche di predictive, prescriptive e, in alcuni casi, automated Analytics, grazie soprattutto ai nuovi strumenti dell'intelligenza artificiale. Soltanto il 7% delle Pmi nel 2018 ha avviato progetti di Big Data Analytics, mentre quattro su dieci dichiarano di svolgere analisi tradizionali sui dati aziendali. Se si guarda alla consapevolezza e alla maturità tecnologica delle piccole e medie imprese, dalla ricerca emerge come il 10% continui ad avere una comprensione scarsa o nulla di quali vantaggi i Big Data potrebbero apportare e di come abbia un approccio all’analisi dei dati limitato e tradizionale.

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere via email gli aggiornamenti sui nuovi contenuti e sulle iniziative di Energia Digitale, iscriviti alla newsletter periodica.

Il tuo contributo è importante!

Cercheremo di migliorare continuamente Energia Digitale. Per questo ci farebbe piacere ricevere un tuo parere sul progetto e un suggerimento su quali contenuti ti interessano maggiormente rispetto al digitale. Ci dai una mano?